Card stud Poker High/Low – Regole e strategia


Descrizione


In un tavolo dove si gioca al 7 Card Stud Hi-Lo (High/Low) Poker può esserci un massimo di 8 giocatori. All’interno di una mano ci sono cinque turni di puntata, escludendo l’”ante”, una puntata obbligatoria che avviene prima di ogni mano. Ogni giocatore riceverà prima 2 carte coperte e una scoperta, poi 3 carte scoperte (in 3 diversi turni) ed infine un’ultima carta coperta.
Il 7 Card Stud High/Low è giocabile anche su diversi siti, probabilmente il migliore ad offrire tra le altre anche questa tipologia di gioco è Party Poker.


Ogni giocatore deve pagare un “ante” (una sorta di “tassa di ingresso”) prima che gli vengano consegnate le prime 3 carte. Le prime carte che il giocatore riceverà saranno due coperte (dette “hole cards”) ed una scoperta (detta “door card”).

Il giocatore con la carta scoperta più bassa sarà il primo a giocare, puntando almeno metà del limite minore di puntata. E’ possibile puntare solo metà oppure tutto il limite inferiore di puntata, ad esempio in un gioco 2/4$, il giocatore con la door card più bassa dovrà puntare 1$ oppure 2.
Nel caso di door card di pari valore verrà valutato il seme della stessa, dal più basso al più alto l’ordine è : - fuori, quadri, cuori, picche


Dopo il primo turno di scommesse, che viene iniziato come detto da chi ha la carta scoperta più bassa, tutti gli altri turni inizieranno con il giocatore in possesso della mano più alta (per quanto riguarda le carte scoperte). In caso di parità di mani più alte, ad iniziare il gioco sarà il giocatore più vicino alla sinistra del button.

Nota: nel caso che dopo il quarto turno di puntata non ci siano abbastanza carte per darne una ad ogni giocatore, verrà messa solamente una carta al centro del tavolo che potrà essere usata da tutti i giocatori.


Puntate

Partite con limite – Ogni puntata o rilancio durante i primi due turni dev’essere pari al limite inferiore di puntata, quindi ad esempio in una partita 8-16$, puntate e rilanci dei primi due turni dovranno essere di 8$. Ci sono due eccezioni a questa regola: la prima è quando il giocatore con la door card più bassa può puntare solo metà del limite inferiore, l’altra eccezione è quando un giocatore ha una coppia scoperta sul tavolo (quindi dopo le prime due carte coperte date dal mazziere): in questo caso ogni giocatore può decidere se puntare il limite minore o quello maggiore; se un giocatore puntasse il limite maggiore, allora tutti i rilanci seguenti dovrebbero essere basati su quest’ultimo.

Ogni puntata o rilancio durante gli ultimi tre turni deve corrispondere al limite massimo di puntata, quindi sempre tenendo come riferimento un gioco 8-16$, negli ultimi tre turni (5th street, 6th street e river) sarà necessario puntare o rilanciare sempre di 16$.

Il numero massimo di puntate per ogni giocatore è di quattro per ogni turno, più precisamente una prima puntata e tre rilanci. Quando il limite di puntate sarà stato raggiunto, i giocatori potranno solo chiamare o passare.

Tasse

La “tassa“ della casa (rake), è differente da casinò a casinò. Abitualmente è di circa il 5%, fino ad un massino di 3$. Questa cifra è riferita alla percentuale del piatto che il casino trattiene come “commissione”.