Indizi del Poker e linguaggio del corpo

 

Ci sono molte differenze tra i giocatori esperti di poker e le loro controparti meno qualificate. Una di queste aree è l’abilità di decifrare i sottili suggerimenti relativi a quali sono le mani più probabili in possesso ai loro avversari. Molti di questi sottili suggerimenti ricadono sotto la categoria di “indizi”. Un indizio è fondamentalmente qualcosa che rivela la forza della mano di un avversario. Essi spesso implicano i tempi o la maniera in cui un giocatore scommette, o qualcosa che può dire durante una mano. Nei film c’è più spesso un tic specifico, come mangiare un biscotto tuo quando un giocatore ha una mano molto forte. Nella vita reale gli indizi sono raramente così precisi.

Gli indizi sono una parte di un puzzle che quando sono messi insieme ad altre parti, narrano la storia della mano di poker. Raramente un indizio è abbastanza forte da potersi fidare completamente. Generalmente avrai bisogno di corroborare le prove prima di avviare l’azione. Nessun indizio è vero il 100% delle volte. Non solo alcuni giocatori agiscono naturalmente in modo diverso ma avversari sofisticati occasionalmente lanceranno “indizi opposti”, destinati a ingannarti.

Molti giocatori si oppongono al poker on-line perché non pensano che ci siano indizi. Questo non è del tutto vero. I giocatori astuti on-line afferrano molte cose che li aiutano a leggere le mani dei loro avversari. Queste saranno trattate nei dettagli più tardi.

Anche se i dettagli individuali che sono trattati in questo articolo dovrebbero dimostrarsi preziosi, i principi sottostanti valgono molto di più. Se comprendi perché un giocatore esibisce un indizio o un altro, allora sarai in grado di individuare altri indizi che si verificano per le stesse ragioni. Sarà allora che inizierai a cogliere molti sottili suggerimenti sulla forza della mano dei tuoi avversari.

Nessuna discussione sugli indizi sarebbe completa senza menzionare Mike Caro. Il suo libro, e il successivo video, Il linguaggio del corpo del Poker è la trattazione più completa mai fatta sull’argomento. Sia il libro che il video hanno centinaia di foto che illustrano diversi indizi. Il libro è stato comunque largamente letto da giocatori esperti di poker per cui devi usare cautela contro gli avversari sofisticati. Ciò detto, Caro tratta di elementi basilari e insegna principi che sono ancora validi.

Non c’è un trucco magico che assicura grandi vincite al tavolo da poker. C’è un milione di piccoli trucchi e più ne padroneggi, migliori saranno i tuoi risultati. Identificare gli indizi è uno di questi trucchi su cui si basano i buoni giocatori per restringere la mano dei loro avversari.


Indizi nei casinò reali

Forte significa debole e debole significa forte

Questo è uno degli argomenti principali di Caro ed è un concetto importante da comprendere. I giocatori spesso non comprendono neanche consapevolmente che si stanno comportando in questo modo. A un livello subconscio essi vogliono camuffare la loro mano e se sanno che è debole probabilmente giocheranno con forza (o viceversa) nel tentativo di imbrogliarti. I giocatori che bluffano spesso scommetteranno con forza eccessiva o sbatteranno i loro chip sul tavolo. Un giocatore con una mano formidabile spesso scommette in maniera molto passiva, come se non volesse far sorgere troppi sospetti.

Ci sono innumerevoli varianti di questo principio ed è sempre prezioso stare in allerta. Per esempio, un giocatore che chi fissa direttamente è meno probabile che abbia una mano formidabile di uno che tenta di fingere disinteresse.

Anche se questa è una delle più importanti caratteristiche degli indizi c’è un avvertimento. Essi sono fra i tipi di indizi più facili da falsificare e gli avversari sofisticati cercheranno di ingannarti esibendo indizi opposti.

Anche se e questo è uno degli indizi più facili e del tipo più comune da individuare è anche uno dei più preziosi. Comprendere questo concetto ti consentirà di afferrare molti suggerimenti sottili che si aggiungeranno al tuo totale. Anche se saranno discussi molti singoli indizi scoprirai che molti di loro ricadono in questa categoria.


Giocatori che mangiano o leggono


I giocatori che stanno mangiando, leggendo o sono impegnati in altro modo è meno probabile che bluffino di quanto farebbero normalmente. Fai attenzione a un giocatore che si alza dal pasto per fare un grosso rilancio. Generalmente hai bisogno di una mano molto forte per continuare in questa situazione. Se un giocatore è assorto in una partita alla televisione, televisore, e tu sai che ha una grossa scommessa in corso, fai molta attenzione se improvvisamente fa una grossa puntata o un rilancio. Ogni volta che l’attenzione di un giocatore è concentrata su qualcosa di diverso dal gioco del poker è meno probabile che bluffi di quanto faccia solitamente. Questo non significa che sia incapace di bluffare, ma lo rende molto meno probabile.


Giocatori che scuotono la testa o roteano gli occhi

Questo è un altro esempio di debolezza che significa forza. Quando un giocatore vede il flop e poi scuote la testa o rotea gli occhi generalmente ha fatto una buona mano. Procedi con cautela in questo scenario.

C’è un milione di variazioni di questo tipo di indizio. Qualsiasi azione o volto triste è più probabile che indichi grande forza che debolezza.


Giocatori che danno una rapida affianca il loro chip dopo aver visto il flop


A differenza della maggior parte degli altri indizi trattati, questo indizio non è un atto. È una reazione subconscia di vedere quello che pensano sia una situazione lucrosa. Questo è diverso da una lunga esitante occhiata ai loro chip. Si tratta di un’occhiata quasi impercettibile, e poi essi distoglieranno subito lo sguardo dai loro chip. Questo solitamente significa che hanno fatto una mano molto forte.


Giocatori che parlano

Spesso ti troverai a fronteggiare un avversario a cui piace, o almeno è disponibile a impegnarsi in una conversazione durante il gioco di una mano. Spesso in questo modo passano preziose informazioni. I giocatori che sono gregari e loquaci durante una mano è più probabile che abbiano una mano forte. Essi sono abbastanza rilassati mentalmente da conversare liberamente. Se un giocatore normalmente loquace è silenzioso allora è più probabile che stia bluffando. Egli non vuole fare nulla per far sorgere il sospetto nei suoi avversari. Se in risposta a una domanda un giocatore emette stupidaggini, allora se questo non è una finzione, è più probabile del normale che stia bluffando.

Un indizio interessante che ho notato sui giocatori che parlano durante una mano è che essi dicono più spesso la verità su quello che hanno. Questo può essere disorientante, se non conosci questo indizio, ma se trovi qualcuno che abitudinariamente dice la verità questa può essere un’informazione preziosa. In base alla mia esperienza quando un giocatore dice “giuro” raramente sta mentendo. Per esempio un giocatore può dire “Giuro che non ho l’asso di picche” dopo aver fatto una grande puntata sul river se ci sono 4 picche sul board, o una coppia. Questo giocatore quasi certamente non ha l’asso di picche e di fatto è molto più probabile che abbia un full in questo caso. Non pensare che questo giocatore sia debole, in realtà è molto più probabile che sia molto, molto forte. Se hai l’asso di picche comunque fai attenzione, perché anche lui quasi certamente non sta bluffando.

Incontrerai dei giocatori che sono così bravi a dire le cose a caso che non riuscirai a ottenere nessuna informazione preziosa da loro. Più spesso, però, i giocatori tradiscono la loro mano con quello che dicono e dovresti fare attenzione, e porre domande quando necessario.

Indizi On-line